Rifugio gardetta

L'estate 2018 è iniziata! Il Rifugio CAI della Gardetta sarà aperto
tutti i giorni fino a settembre per godere di una fantastica estate in alta quota.

Il Rifugio si trova in Valle Maira, a 2335m di altezza, con panorama sul paradiso dell'Altopiano della Gardetta e di Rocca La Meja!

Questo luogo era già frequentato dagli antenati dei dinosauri 240 milioni di anni fa; qui il cielo è ancora fantastico per osservare lo spettacolo delle stelle di notte; l'altopiano è il paradiso degli escursionisti, con vaste praterie circondate da una corona di montagne di rocce dolomitiche; amato dai bikers per la panoramica strada bianca militare che permette di ammirare tutti i mutevoli profili di Rocca la Meja. Ogni roccia qui vi racconta di battaglie, fortificazioni ed esercitazioni militari susseguitesi per oltre 300 anni, un'epopea storica che da sempre si affiancò alla presenza dei pastori con le loro greggi di pecore e le mandrie di mucche, che allietano il paesaggio insieme alle immancabili marmotte. Se volete scoprire le bellezze della Gardetta, sfogliate questo sito oppure venite a vedere direttamente coi vostri occhi.


Se gradite prenotare un soggiorno in rifugio,
vi invitiamo a telefonarci al seguente numero

348.2380158 - 348.6626016 
oppure inviandoci una mail a: rifugio.gardetta@yahoo.it


Mimi alla Gardetta

Appuntamenti 2018 al Rifugio Gardetta

22-24 giugno 2018
La Gardetta delle Meraviglie
le varie declinazioni di Rocca La Meja
Iniziativa proposta all'interno di Solstizio, Festival del turismo dolce sulle Alpi in Valle Maira
Venerdì 22 giugno: il Lago Nero
La fioritura dei rododendri e il lato nord di Rocca La Meja
Appuntamento alle ore 9.30 alla borgata Preit di Canosio, presso il Rifugio Lou Lindal.
Escursione nel Vallone della Valletta, che al solstizio d'estate sarà ricoperto di fiori e rododendri profumati; camminando nel fresco fondovalle in riva al ruscello, riconosceremo insieme agli occhi del geologo i resti della grande collisione che ha originato il grandioso paesaggio delle Alpi, che qui si manifesta in modo spettacolare.
Dislivello: 580m
Pranzo al sacco; rientro alle ore 17.30.
Costo 10 euro, bambini fino a 14 anni gratis.
Info e prenotazioni: 349.7328556 (Enrico Collo); info@naturaoccitana.it
Sabato 23 giugno: il Lago della Meja
Il panorama del Becco Nero e il lato est di Rocca La Meja
Appuntamento alle ore 9.30 al Colle del Preit.
Escursione sul versante orientale della Gardetta, ai piedi delle pareti verticali di Rocca La Meja. Seguendo i Percorsi Occitani, si racconteranno storie di film e pastori, osservando fossili di coralli e fortificazioni militari che hanno attraversato tre secoli di storia. Giunti sulle rive del Lago della Meja, con la superba vista della rocca dolomitica simbolo della Valle Maira che si riflette nelle sue acque, ci si riposerà dopo il pranzo al sacco; chi vorrà potrà ancora raggiungere la vicina e facile vetta del Becco Nero, da cui si gode un grandioso panorama su tutto l'Altopiano.
Dislivello: 400m al Lago della Meja; 550 alla vetta del Becco Nero.
Pranzo al sacco; rientro alle ore 17.30.
Costo 10 euro, bambini fino a 14 anni gratis.
Info e prenotazioni: 349.7328556 (Enrico Collo); info@naturaoccitana.it
Sabato 23 giugno, ore 21.30 al Rifugio Gardetta
Occhi su Saturno, serata di astronomia, evento in contemporanea nazionale
Serata ad osservare la Luna e le stelle, con Giove e Saturno che la faranno da padrona a meravigliare il nostro occhio al telescopio; e poi tanti racconti mitologici di Enrico Collo e gli appuntamenti estivi delle stelle.
Possibilità di cena in Rifugio a partire dalle 19.30.
In attesa del buio e delle stelle, alle ore 21 verrà proposta una proiezione di scatti ed una interessante chiacchierata sulla fotografia naturalistica: durante la giornata verrà allestita la mostra permanente "Fotografare la Natura" di Roberto Greco e "Geometrie Celesti" di Enrico Collo, che si potrà ammirare tutta l'estate al Rifugio Gardetta.
Costo serata: 5 euro.
Info e prenotazioni: 348.2380158 – 348.6626016 (Rifugio Gardetta)
Domenica 24 giugno: A caccia di dinosauri alla Gardetta
Alla scoperta di un Patrimonio Geologico Italiano e il lato ovest di Rocca La Meja
Appuntamento alle ore 9 al Colle del Preit.
Una divertente e istruttiva passeggiata naturalistica sull'Altopiano della Gardetta, a Canosio in Valle Maira, riconosciuto fra i Patrimoni Geologici Italiani. In compagnia del geologo Enrico Collo, che nel 2008 ha scoperto le impronte del Ticinosuchus ferox, rettile triassico progenitore dei dinosauri, nell'arco di pochi chilometri si potrà ricostruire la storia geologica che portò alla spaccatura del supercontinente Pangea.
Dislivello: 260m
Possibilità di pranzo al Rifugio Cai della Gardetta o pranzo al sacco; pomeriggio libero.
Costo 10 euro, bambini fino a 14 anni gratis.
Info e prenotazioni: 349.7328556 (Enrico Collo); info@naturaoccitana.it





In estate il Rifugio della Gardetta è aperto da giugno a settembre
In questo periodo il rifugio è ufficialmente aperto con servizi ristoro completi: 
pranzo, cena, pernottamento, pensione completa e mezza pensione, 
anche solo per un caffé o una fresca birra alla spina.

Controlla qui i prezzi del Rifugio
Per contattare il Rifugio della Gardetta: 
tel.348.23 80 158 – 348.66 26 016 
rifugio.gardetta@yahoo.it




Valle Maira

Rifugio Gardetta
aperto dal 2 giugno a fine settembre;
anche a Capodanno e Pasqua;
in inverno per gruppi scialpinismo


Prenotate in anticipo per le vostre vacanze!

Per informazioni e prenotazioni,
contattare i gestori:
tel. 348.2380158 – 348.6626016

mail:

rifugio.gardetta@yahoo.it


Ci troviamo in Valle Maira,
Provincia di Cuneo,
Alpi Cozie meridionali


Siamo raggiungibili in auto (Canosio),
fuoristrada (Marmora, Castelmagno, Demonte),
a piedi, in mtb e a cavallo (Acceglio, Francia,Valle Grana, Valle Stura)



Quante cose si possono fare al Rifugio Gardetta?
Qui vi diamo qualche idea, ma venite a provare dal vivo, c'è molto molto di più!
Depliant Gardetta

Questa è la tovaglietta che troverete in rifugio: scaricala anche da qui!



Dove siamo
Il Rifugio CAI della Gardetta al centro dell'omonimo altopiano, dominato dalla guglia di Rocca La Meja

Rifugio Gardetta
Il Rifugio Gardetta si trova in una splendida conca e nasce dalla ristrutturazione di caserme militari ottocentesche


Vuoi vedere le ultime foto in diretta dal Rifugio?
Clicca sul nostro gruppo Facebook!

Da giugno a settembre: Rifugio Gardetta aperto per la stagione estiva.

In inverno aperto a Capodanno, Pasqua e per gruppi numerosi di scialpinisti.
Apertura anche ad Halloween per la classica cena delle zuppe.

 

Benvenuto sul sito del Rifugio La Gardetta!

Chi Siamo

Al centro dell'immenso Altipiano della Gardetta, incastonato tra cime dall'aspetto dolomitico, emerge tra i verdi pascoli e le distese blu di genzianella l'omonimo rifugio nato dal ripristino di un antico ricovero militare ed oggi proprietà del CAI di CUNEO.

Veniteci a trovare e scoprirete un luogo semplicemente incantato nel cuore dell'alta Valle MAIRA.

Leggi >>

I Nostri Servizi

In estate il rifugio della Gardetta è punto di partenza ottimale per numerose escursioni a tutti i livelli oltre ad essere posto tappa ideale per le grandi traversate essendo al crocevia delle tre valli Maira, Grana e Stura.
Il rifugio apre anche nel periodo invernale solo su prenotazione per permettere a tutti gli amanti dello scialpinismo di godere di questo splendido altopiano in tutte le stagioni.
  • Escursionismo
  • Mountain bike
  • Arrampicata
  • Traversate a cavallo
  • Scialpinismo
  • Racchette da neve

Leggi >>

Curiosità

Passo della Gardetta

Sono tanti i motivi per venire a visitare l'Altopiano della Gardetta!

  • Fioriture di inizio estate
  • Passeggiate con le marmotte
  • Patrimonio Geologico Italiano
  • Impronte di dinosauro
  • Serate di astronomia
  • Fattoria Gardetta

Leggi >>

 Siamo anche su Facebook nel gruppo Rifugio Gardetta

Statistiche